28 maggio 2017
Aggiornato 01:00
Calciomercato Milan

Milan, Kessié: ufficialità a giorni

Il Milan in pole su Kessié. Quanto emerge da alcune settimane a questa parte è proprio che la prerogativa della società rossonera è l’atalantino, con la Roma ormai quasi del tutto superata. Cominciano a circolare le prime cifre, ma soprattutto ora anche il tecnico bergamasco apre alla sua partenza.

L'ivoriano Franck Kessiè (© Ansa)

Milano – Sabato sera, il pareggio del Milan a Bergamo ha segnato la qualificazione della Dea in Europa League. Da un lato è diventato proibitivo per la squadra di Montella raggiungere l’accesso diretto alla Coppa, dall’altro il risvolto della medaglia è che già da ora anche i bergamaschi devono attivarsi per attrezzarsi a una stagione importante, per evitare le difficoltà affrontate ad esempio dal Sassuolo.

Le parole di Gasperini

Le buone notizie per il Milan arrivano proprio dall’allenatore fresco di rinnovo dell’Atalanta, che su domanda precisa riguardo Kessié non ha fatto muro, ma anzi ha affermato: «Credo che l'Atalanta, come altre squadre della stessa fascia, abbia la necessità di monetizzare per rinforzarsi. Il presidente Percassi è uno che investe quello che incassa, che sia lo stadio o per la squadra. Credo che la sua idea sia di rinforzarsi: è successo con Gagliardini e con Caldara, che è rimasto. Credo che un'eventuale cessione di Kessié servirebbe a rinforzare la squadra».

Le cifre

Riassumendo: il ragazzo ha l’accordo con i rossoneri; è tifoso del Milan sin da bambino; l’Atalanta ha bisogno di cedere per rinforzarsi e infine ora anche Gasperini ne è consapevole. Insomma, con una situazione di classifica quasi del tutto decisa per i bergamaschi, non è da escludere che l’accordo possa finalmente formalizzarsi. Cifre intorno ai 28 milioni di Euro per il cartellino, restano da valutare gli eventuali bonus. Se l’ivoriano è quello di sabato sera, la mediana rossonera potrebbe avere - dopo anni - a disposizione un calciatore completo su tutta la linea.