27 maggio 2017
Aggiornato 08:00
Calciomercato Milan

Rodriguez e Luiz Gustavo, il Milan tenta il doppio colpo in Germania

Continuano i colloqui di Fassone e Mirabelli con gli agenti dei principali obiettivi rossoneri. Con il tedesco si è parlato del terzino Rodriguez e del centrocampista Luiz Gustavo: il Milan tenta un doppio affare con il Wolfsburg.

Il centrocampista brasiliano Luiz Gustavo (© Ansa)

MILANO - All’inizio era Luiz Gustavo. Il primo obiettivo del Milan sembrava proprio il centrocampista brasiliano, tanto che quando nel pomeriggio di ieri si è materializzato in via Aldo Rossi Roger Wittmann, procuratore del calciatore, è stato facile fare 1+1.
Stavolta però l’addizione è stata più sostanziosa, perchè accanto al nome del mediano verdeoro, l’oggetto delle chiacchiere tra Fassone e Mirabelli e l’agente tedesco è stato un altro, Ricardo Rodriguez.

Rodriguez ha detto si
Abbiamo più volte sottolineato come il Milan sia alla ricerca di un terzino, possibilmente mancino, in grado di prendere il posto di Mattia De Sciglio sempre più vicino all’addio. Sfumato il bosniaco Kolasinac per i noti ritardi relativi al closing, ecco la prestigiosa alternativa per i rossoneri: il mancino svizzero classe 1992 in forza al Wolfsburf.
Secondo quanto riferisce radio mercato, Rodriguez avrebbe già detto si alla lusinghiera proposta del Milan, adesso però c’è da convincere il club tedesco che ha già fissato per il suo calciatore una clausola rescissoria di 22,5 milioni di euro.
Logico pensare che Fassone e Mirabelli, una volta ottenuto l’ok da parte del ragazzo, proveranno a forzare la resistenza tedesca strappando un accordo più conveniente. Aiutati in questo dalla volontà del ragazzo sempre più convinto di abbandonare la Bundeliga per tentare un’esperienza in Italia.

Affare Luiz Gustavo
Un po’ come il compagno di squadra Luiz Gustavo, il quale però ha una situazione contrattuale decisamente più vantaggiosa per il Milan. Il centrocampista brasiliano, non più giovanissimo (nato il 23 luglio 1987, quindi quasi trentenne), è in scadenza nel 2018 con il Wolfsburg ed è lecito supporre che con una cifra non superiore ai 15 milioni di euro si possa portare a casa. L’ex Bayern, inseguito recentemente da tutte le big del calcio europeo (tra cui anche Inter e Juventus), potrebbe essere un gran colpo per il Milan, alla disperata ricerca di un centrocampista centrale di caratura internazionale (40 presenze e 2 gol con la nazionale brasiliana), ma soprattutto in grado di garantire alla rosa rossonera esperienza, carisma, qualità e quantità. Un profilo di cui a Milanello si sente la mancanza da tanto, troppo tempo.