24 aprile 2017
Aggiornato 07:00
Calcio - Serie A

Sollievo Milan: solo una giornata a Bacca per le proteste dopo Juve-Milan

Una giornata al colombiano, 5.000 euro di ammenda alla società Milan e un’ammonizione con diffida a Galliani e Maiorino. Una sentenza nel complesso lieve per la squadra di Montella che però sabato sera contro il Genoa dovrà fronteggiare anche la squalifica di Romagnoli e Sosa.

La gioia di Carlos Bacca dopo un gol (© Ansa)

MILANO - Finalmente una buona notizia. Certo, non buona in valore assoluto, ma di certo positiva, quanto meno in relazione alle nefaste e terroristiche previsioni della vigilia. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea si è pronunciato in maniera piùttosto morbida nei confronti del Milan comminando una sola giornata di squalifica a Carlos Bacca, più 10 mila euro di ammenda, «Per avere, al termine della gara, nel recinto di giuoco, già sostituito ed in abiti civili, protestato in maniera plateale e veemente nei confronti di un Arbitro Addizionale, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo nei confronti del medesimo, finché non veniva trattenuto ed allontanato a forza dai dirigenti e dall'allenatore della propria squadra; infrazione rilevata anche dai collaboratori della Procura federale».

1 turno anche a Sosa e Romagnoli

Punito dal giudice sportivo anche l’Ac Milan con «Ammenda di € 5.000,00 a titolo di responsabilità oggettiva, per avere omesso di impedire l'ingresso nel recinto di giuoco di un dirigente non inserito nella distinta di gara».

Solo ammininizioni con diffida ad Adriano Galliani e Rocco Maiorino «per avere rivolto, al termine della gara, nell'area antistante gli spogliatoi frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria».

Confermata, come da previsioni, la giornata di squalifica anche per Alessio Romagnoli (per raggiunto limite di ammonizioni) e per Josè Sosa (per l’espulsione rimediata nei minuti di recupero di Juventus-Milan»