24 aprile 2017
Aggiornato 07:00
Cessione Milan

Closing Milan: Quattro cordate pronte in caso di fallimento SES

Secondo Carlo Pellegatti di Premium, se dovesse tramontare definitivamente l’accordo tra Fininvest e Sino-Europe Sports si potrebbero riaprire nuove trattative: si parla della cordata di Galatioto e Gancikoff, di Mr. Bee, dello sceicco Al Maktum e perfino del gruppo Fosum di Jorge Mendes.

La sede di Casa Milan (© Ansa)

MILANO - Non accennano a placarsi le voci sempre più incontrollate riguardo  gli scenari futuribili, più o meno fantasiosi, legati alla cessione dell’Ac Milan ai cinesi di Sino-Europe Sports. Secondo Carlo Pellegatti di Premium, se venerdì 10 marzo dovesse saltare l’ennesimo appuntamento tra Fininvest e Ses, quello dell’ulteriore caparra di 100 milioni da versare come condizione per un nuovo contratto vincolante tra le parti, potrebbe già esserci qualcuno alla finestra pronto ad inserirsi nella trattativa.

Non che da via Paleocapa siano già iniziate nuove consultazioni, ma è indubbio che un ulteriore ritardo manderebbe definitivamente a monte i piani del consorzio guidato dal misterioso uomo d’affari Yonghong Li.

A volte ritornano

Sembra che possano essere già quattro i gruppi interessati all’Ac Milan in caso di fallimento dell’operazione con SES. In primis quello guidato da Sal Galatioto e Nicholas Gancikoff, estromesso da Sino-Europe Sports lo scorso luglio. Ma non è finita perchè a proposito di grandi ritorni, ecco di nuovo Bee Taechaubol, l’uomo tutto chiacchiere e selfie che fece tanto parlare di sè nel 2015 per una trattativa tanto mediatica quanto inconsistente. Per finire ecco anche lo sceicco Al Maktum, secondo indiscrezioni non confermate già tirato in ballo senza successo tempo fa per entrare nel club di via Aldo Rossi come azionista di minoranza, e - last but non least - il gruppo Fosun del potentissimo agente di calciatori Jorge Mendes.

Peccato per i tifosi del Milan che di tante cordate non ce ne sia una in grado di rispondere ai requisiti di solidità e affidabilità finanziaria richiesti dal popolo rossonero.