27 maggio 2017
Aggiornato 08:00
Calcio - Serie A

Le ali tornanti di Juve e Milan: esce Cuadrado, rientra Suso

Il colombiano sarà costretto a saltare per squalifica il big match in programma a Torino venerdì sera, mentre crescono le possibilità di vedere in campo lo spagnolo, uscito malconcio dal campo durante Milan-Chievo.

Lo juventino Cuadrado e il milanista Suso (© Ansa)

MILANO - Due buone notizie all’orizzonte per i tifosi rossoneri. In un periodo in cui le novità in casa Milan sono quasi sempre inquietanti e angosciose, specialmente quelle legate a fattori extracampo (vedi closing, battaglie legali, caparre, slittamenti etc. etc.), ecco arrivare un paio di aggiornamenti riguardanti i possibili protagonisti che potrebbero rivelarsi preziosi in vista del big match della prossima giornata in casa dei pentacampioni d’Italia della Juventus. 

Ennesima rivincita
Il match, che si disputerà allo Juventus Stadium venerdì sera alle ore 20,45 per permettere ai bianconeri di riposarsi in vista della partita di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Porto, sarà il quarto atto di una vibrante serie di sfida tra i due club più titolati e più amati del panorama nazionale (non ce ne voglia l’Inter terzo incomodo). I primi due sono stati appannaggio dei ragazzi di Montella, in campionato 1-0 con rete di Locatelli e a Doha dopo i calci di rigore per la finale di Supercoppa Italiana. La rivincita juventina è arrivata in Coppa Italia, quando i bianconeri di Allegri hanno avuto la loro rivalsa estromettendo il Milan dal trofeo ai quarti di finale.

C’è Pjaca pronto
Ora il ritorno in campionato, un match che per la Juventus ha un significato rilevante, ma per il Milan potrebbe essere addirittura fondamentale nella corsa ad un posto per l’Europa. Ecco perchè la notizia dell’ammonizione rimediata da Cuadrado a Udine è stata accolta con sollievo in casa Milan vista la squalifica che scatterà automaticamente per l’ex-Chelsea. Non che Allegri possa lamentarsi troppo, visto che in mancanza dell’esterno colombiano potrebbe giocare ad esempio per Marco Pjaca, inseguito dal Milan tutta l’estate prima di vederlo finire a Torino.

Suso non molla
Per i tifosi del Milan però la vera buona nuova è rappresentata dalle condizioni di Jesus Joaquin Fernandez Saez de la Torre, in arte Suso. Uscito alla mezz’ora di Milan-Chievo per un problemino muscolare, si era subito pensato al peggio in vista della trasferta in casa della Juventus. Invece da indiscrezioni raccolte a Milanello sembra che l’allarme sia rientrato. Oggi non sono previsti esami strumentali e questo lascia intendere un deciso miglioramento per quanto riguarda le condizioni dello spagnolo. L’ottimismo in casa Milan cresce, così come le possibilità di vedere Suso in campo venerdì sera contro i bianconeri.