26 maggio 2017
Aggiornato 17:00
Calcio - Serie A

Montella richiama il Milan: «Niente alibi contro il Chievo»

Sempre sul pezzo l’allenatore rossonero. Preoccupato dal mare di voci su tutte le vicende societarie del club, ha richiamato all’ordine i suoi. Contro il Chievo di mister Maran non sono ammesse distrazioni: c’è la grande opportunità di riavvicinarsi al terzo posto in classifica.

Vincenzo Montella parla ai suoi ragazzi (© Ansa)

MILANO - «Questa società è sempre stata adempiente in ogni aspetto e io non voglio che la squadra in vista del match contro il Chievo possa crearsi degli alibi. Noi abbiamo il dovere di pensare solo a giocare a calcio e io devo allenare la squadra senza farmi condizionare da nulla». Parole chiare quelle di Vincenzo Montella alla vigilia del match contro i clivensi di Maran. Incontro sulla carta apparentemente abbordabile ma affrontare con la massima concentrazione perchè potrebbe rappresentare un’occasione unica per un ulteriore balzo verso le parti nobili. Ricordiamo che sabato pomeriggio si gioca anche Roma-Napoli e in caso di vittoria dei giallorossi, anche la zona Champions sarebbe di nuovo a portata di sogni.

Pericolo Chievo

Montella però conosce bene i rischi di una partita del genere: «Loro si adattano bene agli avversari, potrebbero giocare con due trequartisti o con due punte. Se Castro giocherà da trequartista è come se avessero un centrocampista in più. Il Chievo è una squadra che rispecchia molto la mentalità italiana. Fanno giocare male gli avversari, ma noi dobbiamo vincere».

De Sciglio e Romagnoli pronti

Per farlo, l’allenatore rossonero potrà contare su due preziosi rientri in difesa: «Romagnoli è recuperato, ieri ha lavorato tutto l'allenamento con il gruppo. Non so ancora se domani giocherà, ma comunque è pronto. Così come De Sciglio. Calabria invece ieri non si è allenato per la febbre, vedremo oggi. Stiamo provando diverse cose, anche perchè non ci sarà Abate. Aspettiamo la rifinitura».

Proviamo noi ad anticipare la formazione che scenderà in campo contro il Chievo sabato sera a San Siro alle ore 20.45. Donnarumma in porta; De Sciglio, Paletta, Zapata e Vangioni in difesa; Kucka, Sosa e Bertolacci a metà campo; Suso, Bacca e Deulofeu in avanti. 

Ma non sono escluse sorprese dell’ultimo momento.