29 marzo 2017
Aggiornato 11:00
Calciomercato-Milan

Milan, dalla Cina offerta shock per Bacca

Il Tianjin Quanjan di Cannavaro, incassato l’ennesimo no da Kalinic, sembra intenzionato a rifarsi sotto con Bacca offrendo al colombiano un contratto da 12 milioni di euro l’anno e oltre 30 milioni al Milan. Il calciatore è indeciso, ma fino al 28 febbraio tutto può ancora accadere.

MILANO  - Chi l’avrebbe detto che il match tra Milan e Fiorentina avesse come spettatore più che interessato anche Fabio Cannavaro? Si sa che il Tianjin Quanjan, club allenato dall’ex difensore azzurro, ha provato in tutti i modi a convincere il centravanti croato dei viola Nikola Kalinic, per altro ricevendo in cambio un inglorioso due di picche.

Ed ecco quindi materializzarsi per i cinesi l’opportunità di mettere le mani su un altro attaccante di peso e carisma internazionale (per quanto riguarda qualità tecnico-tattiche e capacità realizzative, meglio ripassare più avanti): il numero 70 del Milan Carlos Bacca.

C’è tempo fino al 28

In Cina mancano pochissimi giorni alla fine del mercato, bisogna fare in fretta e per questo, secondo Sky Sport, il Tianjin Quanjan avrebbe formalizzato un’offerta shock per l’attaccante colombiano: 12 milioni di euro all’anno per convincerlo a trasferirsi dall’altra parte del mondo. L'ex bomber del Siviglia però non sembra del tutto convinto - come già anticipato dal Diario Rossonero - per il timore di uscire dal grande giro del calcio che conta e perdere quindi l’autobus per i prossimi mondiali di Russia 2018. Ma 12 milioni sono davvero tanti e Bacca potrebbe vacillare sul serio. A quel punto verrebbe ufficializzata la richiesta anche al Milan, che cederebbe volentieri il calciatore a fronte del pagamento di oltre 30 milioni per il cartellino. Da qui al 28 febbraio sono attese sorprese.