8 dicembre 2016
Aggiornato 01:00
Calcio

Donadoni: "Milan, con Maldini hai sbagliato"

Critico il tecnico del Bologna, ex calciatore rossonero e compagno di Maldini nei gloriosi trionfi milanisti degli anni ottanta e novanta, circa la gestione del possibile e poi mancato ritorno del grande capitano nella nuova società

BOLOGNA - Gli echi del no al Milan di Paolo Maldini fanno ancora parecchio rumore nel mondo Milan e in tutto l'ambiente calcistico italiano, suscitando commenti e valutazioni, soprattutto da chi con Maldini ha giocato da compagno di squadra e da avversario. Fra questi c'è senz'altro Roberto Donadoni, compagno dell'ex capitano rossonero sia al Milan che in nazionale, oggi apprezzato allenatore del Bologna: "Premetto che non ho parlato direttamente con Paolo - sottolinea Donadoni - ma secondo ciò che ho sentito, sono dell'idea che lui volesse semplicemente interloquire con la nuova proprietà prima di accettare, capendo ciò che i nuovi investitori volessero da lui e dove volessero arrivare in termini di risultati e di lavoro. Una richiesta secondo me più che lecita da uno che ha fatto la storia di questo club per oltre vent'anni. Ciò non è successo ed è un peccato, era un'ottima occasione per rivedere Paolo Maldini al Milan, penso che la situazione si potesse gestire diversamente, il Milan ha sbagliato strategia, si è posto male nei confronti di un uomo che non ha bisogno di essere convinto per tornare in rossonero, ma chiedeva solamente di capire ruoli e competenze che il club si aspettava da lui".