Calcio

Il Milan non molla Rodrigo Caio

Il difensore brasiliano del San Paolo Ŕ il grande obiettivo rossonero per il mercato di gennaio. Col passaggio di proprietÓ in programma a novembre, l'affare potrebbe arrivare alla svolta decisiva

Rodrigo Caio, difensore brasiliano del San Paolo che piace al Milan (ę )

Rodrigo Caio, difensore brasiliano del San Paolo che piace al Milan (ę )

MILANO - La campagna acquisti estiva del Milan è stata tutt'altro che soddisfacente, ma quella di gennaio si annuncia roboante (almeno nelle intenzioni) con l'avvento della proprietà cinese che entro dicembre prenderà il posto di Silvio Berlusconi, quasi perfetto per 25 anni, disastroso nell'ultimo lustro di presidenza. Vincenzo Montella, allenatore milanista dallo scorso luglio, per tutta l'estate ha chiesto un difensore centrale da affiancare ad Alessio Romagnoli, ma Galliani, con le casse rossonere vuote, non ha potuto far altro che fare dei timidi tentativi per Benatia e Musacchio, salvo poi arrendersi e dover ripiegare sul semisconosciuto paraguayano Gustavo Gomez, finito a fare la riserva di Paletta e, quando rientrerà, di Zapata. Robetta. Il grande obiettivo per la difesa del Milan a gennaio è Rodrigo Caio, promettente difensore brasiliano del San Paolo, già corteggiato da Galliani fra giugno e luglio, ed a lungo inseguito pure dal Napoli. Non appena i cinesi acquisteranno il MIlan ed apriranno il borsone con i famosi 100 milioni di euro da investire sul mercato, l'assalto a Rodrigo Caio sarà realtà e i rossoneri potranno finalmente tornare a dire la loro in mezzo alle trattative, senza dover ripiegare sui prestiti, sui parametri zero o sui soliti amichetti procuratori e presidenti, Raiola e Preziosi, così tanto per non fare nomi. Su Rodrigo Caio c'è il Napoli oltre al Milan e la corsa al forte difensore carioca sarà dura e senza esclusione di colpi, ma i tifosi rossoneri, dopo anni di oblio, vogliono tornare a far sentire la loro voce anche con una campagna acquisti degna del miglior club europeo delle ultime trenta stagioni.