30 luglio 2016
Aggiornato 11:00

Una delle ultime proteste della curva sud rossonera contro Berlusconi e Galliani

Crisi Milan, e ora i tifosi scendono in piazza

Addirittura eccessiva la serenità con cui il popolo rossonero ha vissuto finora l’allucinante vicenda della cessione del club. Adesso però è il momento di pretendere chiarezza e per questo i tifosi del Milan sono pronti ad una protesta pacifica ad Arcore da Silvio Berlusconi.

Calcio

Anche la Juventus su Kovacic

Il centrocampista croato del Real Madrid, inseguito dal Milan, è ambito anche dai bianconeri che devono ricostruire il centrocampo con l’imminente cessione di Pogba

Milan: si sveglia anche la Curva Sud

Dopo anni di torpore, passati ad insultare Galliani, i rappresentanti del tifo più caldo rossonero prendono di mira finalmente anche Silvio Berlusconi

Calciomercato-Milan

Milan, è fatta per Menez al Bordeaux

Praticamente chiusa l’operazione che porterà l’attaccante francese al Bordeaux. Il Milan, pur di risparmiare i 5 milioni di ingaggio lordo di Menez, è pronto alla rescissione gratuita del contratto.

Il ritorno di Szczesny alla Roma inguaia Galliani

Niente da fare per il passaggio di Diego Lopez in giallorosso. E adesso Galliani sarà costretto a fare i salti mortali per liberarsi dell’ingaggio dello spagnolo, diventato il terzo portiere più pagato al mondo. Ennesima conseguenza della sconsiderata politica dei parametri zero.

Calcio

Romagnoli e Bertolacci abbracciano Niang dopo il primo gol al Bayern

Montella sorride: il Milan supera il Bayern ai rigori

Successo importante per i rossoneri giunto ai rigori al termine di un 3-3 emozionante e ricco di belle giocate e qualche errore individuale. Un buon punto di partenza per il Milan di Vincenzo Montella al cospetto di un Bayern Monaco imbottito di rincalzi.

La promessa di Donnarumma: «Al Milan a vita»

Il giovane fenomeno del calcio rossonero giura amore eterno al club di via Aldo Rossi, ma sul suo futuro aleggia lo spettro inquietante della presenza di Mino Raiola, campione mondiale di trasferimenti eclatanti (vedi il prossimo caso Pogba).

Calcio - Serie A

Il neo allenatore del Milan Vincenzo Montella

Milan, Montella all’esame Ancelotti

Nella notte tra mercoledì e giovedì il nuovo Milan di Montella affronta il Bayern Monaco dell’ex tecnico rossonero. Un esame importante per Montolivo e compagni, chiamati a concentrarsi sulle questioni di campo senza farsi travolgere dalle imbarazzanti incertezze societarie.

Milan: negli States con Bacca, ma senza Lapadula

La tournèe americana del club rossonera inizia senza i nuovi acquisti che restano a Milanello a risolvere piccoli e grandi acciacchi. Si rivede però Carlos Bacca che si aggregherà ai suoi compagni di squadra alla vigilia della partenza per gli States.

Non si sa più che pensare

Cessione Milan, ora la frenata arriva dalla Cina

Ennesimo ritardo nella trattativa che dovrebbe portare alla cessione del Milan. Stavolta lo slittamento è stato richiesto dai nuovi acquirenti, per colpa di problemi burocratici che non sembrano preoccupare i diretti interessati. Ma i dubbi tra i tifosi si fanno sempre più concreti.

Milan ai cinesi, ancora un rinvio

Incredibile ma vero. La trattativa per la cessione del Milan ai cinesi subisce un nuovo rallentamento e slitta a dopo Ferragosto. Una vicenda che ormai non fa più nemmeno ridere.

Calcio | Coppa Italia

Milan, ostacolo Juve già ai quarti

Sorteggio di Coppa Italia poco amico per i rossoneri. Dopo la scorpacciata di buona sorte della scorsa stagione, quest’anno il calendario ha messo di fronte Milan e Juventus, la finale della passata edizione, già ai quarti di finale.

Orgoglio e rabbia, le emozioni contrapposte del tifoso del Milan

La buona prestazione offerta contro la Juventus non salva la stagione fallimentare del Milan. E tra i tifosi rossoneri, piacevolmente sorpresi dalla reazione della squadra, aumenta il rimpianto per aver sciupato un altro anno.

Euro 2016

Italia ko: gli errori di Conte riportano tutti al Milan

Sempre più evidenti alcuni errori di valutazione del ct nella scelta degli uomini. Grave portare in Francia alcuni panchinari fissi nei loro club e lasciare a casa giocatori come Donnarumma, Romagnoli e Bonaventura che sarebbero stati preziosi per questa Italia.

Italia super, il Milan si consola con un grande De Sciglio

Le dichiarazioni di De Sciglio alla vigilia dell’Europeo avevano anticipato la nuova versione del terzino azzurro. Ora la Nazionale può contare definitivamente su di lui e il Milan - se riuscirà a resistere al corteggiamento della Juve - potrebbe aver trovato il primo prezioso innesto per la squadra del futuro.

Calcio - Serie A

Brocchi affonda con tutto il Milan

Dopo l’ennesima figuraccia, la squadra guidata dall’esordiente tecnico rossonero pare definitivamente allo sbando. Tanti gli errori di Brocchi, ormai incapace di mantenere anche un filo di coerenza nelle scelte tattiche imposte da Berlusconi. E sabato sera c’è la finale di Coppa Italia contro la famelica Juve dell’ex Allegri.

Milan, è arrivata l’ora di Locatelli

Che sia al posto di Montolivo, appena diventato papà, oppure di Josè Mauri o dell’appannato Kucka delle ultime settimane, sembra essere giunto il momento dell’esordio da titolare per Manuel Locatelli, l’enfant prodige del centrocampo rossonero, considerato da Silvio Berlusconi il nuovo Pirlo.

Calcio | Milan

Brocchi come Inzaghi: «Critiche immotivate»

Le conferenze stampa del neo allenatore del Milan sembrano ricalcare quelle dello scorso anno ai tempi di Pippo Inzaghi. Difendere l’indifendibile, ecco il motto a Milanello. Quanti rimpianti per Mihajlovic: anche con il serbo la squadra giocava male, ma almeno non c’era nessuno disposto a giustificarla.

Crolla il Milan di Brocchi, ora Berlusconi sarà contento

Ancora un passo falso dei rossoneri, stavolta però letale perché consente al Sassuolo il sorpasso al sesto posto che di fatto esclude il Milan dall’Europa, a meno di una clamorosa vittoria contro la Juve in Coppa Italia. E inizia a serpeggiare il dubbio che la scelta a Milanello sia voluta.

I top e i flop

I giocatori del Milan escono a testa bassa dopo la sconfitta contro il Sassuolo

Milan, ora c’è un problema attacco

Solo Donnarumma e Antonelli salvano la faccia in un Milan troppo brutto per essere vero. Inquietante la prestazione di tutto il reparto offensivo (Bacca, Balotelli, Menez) drammaticamente tarata sul 4 in pagella. Si è sentita, e tanto, l’assenza di Montolivo e Abate, i due leader silenziosi dello spogliatoio di Mihajlovic.

DIARIO TV

L'ex del Milan Weah: «Sarò presidente della Liberia»

Nel 2005 gli era andata male, perdendo la sfida con Sirleaf, ma comunque in questi anni non ha mai lasciato la politica e ora annuncia di voler correre nuovamente per la carica più alta.