27 agosto 2016
Aggiornato 18:30

Il difensore del Milan Alessio Romagnoli

Chelsea: 40 milioni per Romagnoli, ma il Milan dice no

È arrivata nella notte in via Aldo Rossi l’offerta ufficiale dei Blues per il centrale difensivo del Milan, ma la vecchia dirigenza e la nuova, in assoluta identità d’intenti, hanno rispedito al mittente la proposta di 35 milioni di euro più bonus per Romagnoli. A questo punto i giochi sembrano fatti ma non sono esclusi rilanci dall’Inghilterra.

Calcio - Champions League

Ufficiale: l’Uefa apre una porta Champions al Milan

La novità, nell'aria già da qualche giorno, adesso è ufficiale: dal 2018-19 e per il successivo triennio saranno 4 le squadre dei quattro principali campionato europei (Spagna, Germania, Inghilterra e Italia) ad avere accesso direttamente ai gironi della Champions League.

Uefa: nasce la SuperChampions, il Milan sorride

Il nuovo progetto Uefa, in vigore nel triennio 2018-21, dovrebbe garantire ai principali club europei di trovare una porta sempre aperta per la principale competizione continentale. Perché, come dice Rummenigge: «Non è possibile una Champions League senza Milan e Inter».

Calcio

La Juve ha offerto Hernanes, il Milan ha detto no

La Gazzetta Dello Sport rivela un retroscena delle ultime ore, coi rossoneri che hanno rifiutato la proposta juventina per il centrocampista brasiliano

Battistini: "Vendere Romagnoli sarebbe stato un errore"

L'ex calciatore del Milan appoggia pienamente la linea societaria rossonera di non cedere alle avances del Chelsea per il difensore romano

Calciomercato-Milan

Una curiosa espressione di Diego Lopez, portiere di riserva del Milan

Il Chelsea prende Eduardo: Diego Lopez resta al Milan

Fugata l’ultima speranza di Galliani di riuscire a liberarsi dell’oneroso ingaggio di Diego Lopez. Il Chelsea vira sul portoghese Eduardo, di fatto costringendo il Milan a pagare ancora 10 milioni di euro per pagare altri due anni di contratto ad un panchinaro fisso.

Rodrigo Caio, primo passo verso il Milan

Il difensore brasiliano del San Paolo ottiene la cittadinanza italiana e quindi diventa a tutti gli effetti un calciatore comunitario. Opzione che gli consente la piena eleggibilità nel Milan di Montella ma che lo rende appetibile anche per altri club europei come il Siviglia. Unica discriminante le modalità e i tempi di acquisto.

Calciomercato

Il nuovo centrocampista del Milan Mario Pasalic

Milan, dal Chelsea arriva Pasalic in prestito secco

Siamo ai dettagli conclusivi dell’operazione che consegnerà a Vincenzo Montella il nuovo uomo per il centrocampo rossonero: si tratta di Mario Pasalic, tedesco croato classe 1995 che arriverà a Milanello in prestito secco.

Milan, ora il Chelsea propone Pasalic

I Blues di Conte offrono a Galliani il centrocampista Mario Pasalic, tedesco-croato del 1995 fermo da 6 mesi per un problema alla schiena. Tanti i dubbi sul suo conto, dalla posizione tattica alle condizioni fisiche, oltre alle troppe somiglianze con un calciatore già alle dipendenze di Montella: Josè Mauri.

Cessione Milan

Indagine del Sole 24 Ore: quanti dubbi sui cinesi del Milan

La cortina di mistero che aleggia sull’operazione che condurrà il Milan in mani cinesi si fa sempre più impenetrabile e fosca. Secondo Carlo Festa del Sole 24 Ore, alla luce di quanto scoperto finora sui nuovi proprietari asiatici, gli scenari per i tifosi rossoneri sono tutt’altro che allegri.

Milan, ora è ufficiale: finisce l’era Galliani

Il comunicato diffuso da Sino-Europe Sports ufficializza la nomina di Fassone nuovo amministratore delegato del prossimo Milan cinese dando di fatto il ben servito all’attuale ad Adriano Galliani.

Calcio - Serie A

Milan, Montella all’esame Ancelotti

Nella notte tra mercoledì e giovedì il nuovo Milan di Montella affronta il Bayern Monaco dell’ex tecnico rossonero. Un esame importante per Montolivo e compagni, chiamati a concentrarsi sulle questioni di campo senza farsi travolgere dalle imbarazzanti incertezze societarie.

Milan: negli States con Bacca, ma senza Lapadula

La tournèe americana del club rossonera inizia senza i nuovi acquisti che restano a Milanello a risolvere piccoli e grandi acciacchi. Si rivede però Carlos Bacca che si aggregherà ai suoi compagni di squadra alla vigilia della partenza per gli States.

Calcio | Coppa Italia

Milan, ostacolo Juve già ai quarti

Sorteggio di Coppa Italia poco amico per i rossoneri. Dopo la scorpacciata di buona sorte della scorsa stagione, quest’anno il calendario ha messo di fronte Milan e Juventus, la finale della passata edizione, già ai quarti di finale.

Orgoglio e rabbia, le emozioni contrapposte del tifoso del Milan

La buona prestazione offerta contro la Juventus non salva la stagione fallimentare del Milan. E tra i tifosi rossoneri, piacevolmente sorpresi dalla reazione della squadra, aumenta il rimpianto per aver sciupato un altro anno.

Euro 2016

Italia ko: gli errori di Conte riportano tutti al Milan

Sempre più evidenti alcuni errori di valutazione del ct nella scelta degli uomini. Grave portare in Francia alcuni panchinari fissi nei loro club e lasciare a casa giocatori come Donnarumma, Romagnoli e Bonaventura che sarebbero stati preziosi per questa Italia.

Italia super, il Milan si consola con un grande De Sciglio

Le dichiarazioni di De Sciglio alla vigilia dell’Europeo avevano anticipato la nuova versione del terzino azzurro. Ora la Nazionale può contare definitivamente su di lui e il Milan - se riuscirà a resistere al corteggiamento della Juve - potrebbe aver trovato il primo prezioso innesto per la squadra del futuro.

Calcio - Serie A

Brocchi affonda con tutto il Milan

Dopo l’ennesima figuraccia, la squadra guidata dall’esordiente tecnico rossonero pare definitivamente allo sbando. Tanti gli errori di Brocchi, ormai incapace di mantenere anche un filo di coerenza nelle scelte tattiche imposte da Berlusconi. E sabato sera c’è la finale di Coppa Italia contro la famelica Juve dell’ex Allegri.

Milan, è arrivata l’ora di Locatelli

Che sia al posto di Montolivo, appena diventato papà, oppure di Josè Mauri o dell’appannato Kucka delle ultime settimane, sembra essere giunto il momento dell’esordio da titolare per Manuel Locatelli, l’enfant prodige del centrocampo rossonero, considerato da Silvio Berlusconi il nuovo Pirlo.

I top e i flop

I giocatori del Milan escono a testa bassa dopo la sconfitta contro il Sassuolo

Milan, ora c’è un problema attacco

Solo Donnarumma e Antonelli salvano la faccia in un Milan troppo brutto per essere vero. Inquietante la prestazione di tutto il reparto offensivo (Bacca, Balotelli, Menez) drammaticamente tarata sul 4 in pagella. Si è sentita, e tanto, l’assenza di Montolivo e Abate, i due leader silenziosi dello spogliatoio di Mihajlovic.

DIARIO TV

L'ex del Milan Weah: «Sarò presidente della Liberia»

Nel 2005 gli era andata male, perdendo la sfida con Sirleaf, ma comunque in questi anni non ha mai lasciato la politica e ora annuncia di voler correre nuovamente per la carica più alta.