28 settembre 2016
Aggiornato 03:30

Il neo allenatore del Milan Vincenzo Montella

Milan: Montella boccia il mercato di Galliani

Va bene la mancanza di fondi, ma durante l’estate 27 milioni comunque sono stati spesi dall’ad per “migliorare” la squadra. Invece sono arrivati sei giocatori, tutti destinati ad una lunga stagione tra panchina e tribuna, a testimoniare l’ennesimo fallimento delle strategie di mercato di Galliani.

Cessione Milan

Milan, un nome nuovo tra gli investitori cinesi

Dopo il polverone alzato nei giorni scorsi dalle indiscrezioni rivelate prima da Bloomberg e poi da Caixin, la notizia proveniente oggi dalla Cina porta un po’ di sereno nel cielo rossonero: uno dei nuovi investitori cinesi potrebbe essere la Zhuhai Zhongfu, società quotata in borsa che produce bottiglie in plastica per bevande analcoliche.

Milan, adesso c’è una data per il closing

La marcia di avvicinamento alla definitiva cessione dell’Ac Milan sembra procedere spedita. La stampa parla del 18 novembre (o addirittura anche prima) per il gran giorno delle firme, dopo di che si comincerà finalmente a parlare del Milan che verrà.

Calcio - Serie A

QuaranTotti: quando il Milan provò a strapparlo alla Roma

Tra le centinaia di auguri ricevuti dal capitano giallorosso anche quelli del Milan: «Buon 40° compleanno Francesco Totti!». E Ariedo Braida, ex ds dei rossoneri, racconta di quella volta che Berlusconi provò a sedurre Totti.

Milan, il primo desaparecido è Pasalic

Il centrocampista tedesco-croato arrivato in estate dal Chelsea con la formula del prestito secco è ancora fuori dalle rotazioni di Vincenzo Montella. Il ragazzo è reduce da un lungo e fastidioso infortunio e per vederlo in forma servirà ancora tanto tempo. Quello necessario per riconsegnarlo ai Blues l’anno prossimo perfettamente ristabilito.

Calcio

Josè Sosa e Leonel Vangioni, impegnati in amichevole con la maglia del Milan

Pasalic-Sosa-Vangioni: l’inutilità del calciomercato milanista

Tre nuovi arrivi, pochissimi minuti giocati (tutti dall’argentino) e la solita sensazione di una campagna acquisti improvvisata

Antonini: "Se Maldini torna al Milan può trasmettere il suo dna rossonero"

L'ex terzino milanista sponsorizza il ritorno in società del suo vecchio capitano che nei prossimi giorni sarà contattato da Fassone

Calcio - Serie A

I rossoneri festeggiano dopo il gol di Bacca contro la Lazio

Montella a Firenze con un solo dubbio

Quasi fatta la formazione rossonera in vista della delicatissima trasferta di domenica sera in casa della Fiorentina: Milan quasi identico rispetto a quello che ha sconfitto la Lazio. Unico dubbio per Montella il ballottaggio tra De Sciglio (non in perfette condizioni fisiche) e Antonelli.

Mondonico: «Partita di qualità del Milan contro la Fiorentina»

L’ex allenatore di Atalanta e Torino elogia la prova dei rossoneri contro i viola di Paulo Sousa.

Calciomercato | Milan

Mercato: l’asse Milano-Parigi è sempre più caldo

Il Paris Saint Germain, dopo il tentativo appena abbozzato in estate, potrebbe rifarsi sotto già a gennaio per strappare Carlos Bacca al Milan. Sull’altro piatto della bilancia potrebbe finire Ben Arfa, arrivato a Parigi in estate dal Nizza ma già in rotta di collisione con il nuovo tecnico del Psg Emery.

Keita: tra Milan e Lazio è sfida anche sul mercato

Dopo un’estate caratterizzata da incomprensioni e polemiche con la società biancoceleste e con lo staff tecnico, il giovane senegalese di passaporto spagnolo, oggetto del desiderio di Montella, questa sera a San Siro andrà in panchina. E il Milan pensa seriamente a lui per il mercato di gennaio.

Calcio - Serie A

Che bello il Milan dei giovani

Le ultime due formazioni messe in campo da Vincenzo Montella, caratterizzate dalla corposa presenza di giovani talenti in maglia rossonera, hanno portano al Milan 6 punti e una ritrovata fiducia nei propri mezzi. Il segnale che è questa la squadra su cui la nuova dirigenza dovrà continuare a lavorare.

Milan, rivelazione Calabria: e ora Abate rischia il posto

La strepitosa prestazione del terzino rossonero è una ulteriore conferma dell’ottimo lavoro che Vincenzo Montella sta svolgendo con i giovani.

Calcio | Serie A

Del Piero: «Il Milan sta crescendo»

L'ex capitano della Juventus valuta positivamente le prestazioni della squadra di Montella dopo la vittoria in casa della Sampdoria: «Ho visto i rossoneri più propositivi, più determinati e più cattivi».

Milan, alla fine Bacca paga per tutti

Niente rivoluzione: il richiestissimo prepensionamento dei senatori (Montolivo e Abate su tutti) voluto dal popolo rossonero è stato momentaneamente messo da parte da mister Montella che per la trasferta di Genova lascia in panchina il solo Bacca, pronto a pagare dazio anche per le incomprensioni dialettiche con il mister.

Calcio

Il solito Balotelli: «Pallone d’Oro tra due anni»

Esordio con doppietta per l’attaccante bresciano in Ligue 1. Il suo Nizza batte il Marsiglia per 3-2 e Balotelli è l’idolo dei suoi tifosi: «Non è tardi per il Pallone d’Oro, entro due o tre anni posso aggiudicarmi il trofeo»

Calcio - Champions League

Ufficiale: l’Uefa apre una porta Champions al Milan

La novità, nell'aria già da qualche giorno, adesso è ufficiale: dal 2018-19 e per il successivo triennio saranno 4 le squadre dei quattro principali campionato europei (Spagna, Germania, Inghilterra e Italia) ad avere accesso direttamente ai gironi della Champions League.

Uefa: nasce la SuperChampions, il Milan sorride

Il nuovo progetto Uefa, in vigore nel triennio 2018-21, dovrebbe garantire ai principali club europei di trovare una porta sempre aperta per la principale competizione continentale. Perché, come dice Rummenigge: «Non è possibile una Champions League senza Milan e Inter».

I top e i flop

I giocatori del Milan escono a testa bassa dopo la sconfitta contro il Sassuolo

Milan, ora c’è un problema attacco

Solo Donnarumma e Antonelli salvano la faccia in un Milan troppo brutto per essere vero. Inquietante la prestazione di tutto il reparto offensivo (Bacca, Balotelli, Menez) drammaticamente tarata sul 4 in pagella. Si è sentita, e tanto, l’assenza di Montolivo e Abate, i due leader silenziosi dello spogliatoio di Mihajlovic.

DIARIO TV

L'ex del Milan Weah: «Sarò presidente della Liberia»

Nel 2005 gli era andata male, perdendo la sfida con Sirleaf, ma comunque in questi anni non ha mai lasciato la politica e ora annuncia di voler correre nuovamente per la carica più alta.